bando concorso regione campania

Il Concorso della Regione Campania

Il progetto prevede l’immissione di 10 mila unità lavorative a tempo determinato nelle pubbliche amministrazioni campane (circa 300). Prima dell’assunzione bisogna iniziare un tirocinio formativo della durata di 10 mesi pagato 1000 euro/mese.

Il Presidente della regione Campania De Luca ha annunciato che il bando di concorso uscirà il 7 Luglio anziché il 28 Giugno, per attendere l’entrata in vigore della deroga alla mobilità contenuta nel Decreto Concretezza.

Il luogo della prova preselettiva è stato individuato nella Città Metropolitana di Napoli. La prova si terrà probabilmente a fine settembre.

Subito dopo la preselezione se idonei, inizierà la vera e propria selezione. Qui bisognerà studiare per il profilo per cui si concorre.

Chi può partecipare

Il concorso sarà aperto oltre ai laureati, anche i diplomati.
Infatti, nel bando saranno contemplati:
– 8 profili per diplomati;
– 8 profili per laureati.

Le lauree ammesse sono :  Ingegneria, Architettura e Informatica, Giurisprudenza, Scienze Politiche ed Economia, come Scienze della Formazione Primaria, Scienze dell’Educazione, Scienze della Comunicazione, Lettere e Beni Culturali.

Come studiare per la preselettiva ?

Secondo il sito concorsando.it si contano più di 200,000 presenze considerando che il bando è aperto anche a chi non risiede in Campania. Quindi la formez in accordo con la regione hanno pensato di creare una prima schermatura attraverso una prova selettiva.

Per superare questa prima prova però bisogna studiare diversi argomenti. Gli argomenti della prova verteranno su diversi tipi di ragionamento da quello numerico deduttivo a quello logico verbale, per non parlare di cultura generale.

Per tanto è consigliabile studiare da uno dei seguenti libri :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *