Come conservare il prezzemolo: alcune tecniche per essiccare al meglio

In questo articolo vi spiegheremo come conservare il prezzemolo e i vari metodi di essiccazione.

Il prezzemolo è un’erba aromatica. Le foglie di questa erba vengono usate per insaporire le pietanze.
Le foglie possono essere raccolte dopo 15 giorni dall’impianto in vaso o in piena terra. Da una pianta complessivamente possono essere prelevate un chilo di erba aromatica. Le foglie si possono raccoglie molte volte, più viene tagliata più produce. Il periodo di raccolta varia dal clima e dal luogo in cui viene trapiantato, prevalentemente si può avere prezzemolo fresco da marzo a dicembre. Il prezzemolo ha molti benefici come antiossidanti e antitumorali.

COME TAGLIARE LE FOGLIE DI PREZZEMOLO

Innanzitutto  iniziamo scegliendo i rami più maturi. Per non compromettere la corretta crescita della pianta è fondamentale tagliare i rami alla base. E’ consigliabile prendere in considerazione i rami esterni, in quanto quelli interni sono quelli in maturazione. La pianta del prezzemolo emetterà sempre nuove foglie durante la stagione primaverile ed estiva. Quando arriva la stagione invernale ferma la raccolta.

COME ESSICCARE IL PREZZEMOLO

Esistono vari metodi di essiccazione del prezzemolo, vediamo quali.

ESSICCAZIONE NATURALE AL SOLE

essiccazione al sole del prezzemolo

Cominciamo distribuendo su una superficie pulita il prezzemolo ben steso. Durante la giornata bisognerà girare i rametti  per garantire un’essiccazione omogenea. Dovrete fare questo procedimento minimo per 10 giorni. Una corretta essiccazione a sole dipende dal grado di umidità e condizioni climatiche. Quando la sera il sole va via è sufficiente spostare il sole a casa per evitare che le foglie inumidiscano.

ESSICCAZIONE TRAMITE IL FORNO

essiccazione prezzemolo a forno

Per eseguire questo metodo di essiccazione basta lavare le foglie del prezzemolo precedentemente prelevati. Successivamente bisognerà disporre la carta forno su una teglia distanziando le foglie per permettere di essiccarle correttamente. Infine, si dovrà infornare la teglia dalle 2 alle 4 ore, impostando la temperatura più bassa possibile, così da non danneggiare le foglie.

COME CONSERVARLO

come conservare il prezzemolo

Una volta aver eseguito uno dei due metodi di essiccazione, conservare le foglie o i rametti essiccati, sbriciolandolo e mettendoli in un recipiente in un luogo buio o dentro il frigo. Puoi utilizzare qualsiasi tipo di contenitore con chiusura ermetica. 

Ti consigliamo di leggere anche: Conservare basilico : ecco i metodi di essiccazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *